×

Attenzione

JUser: :_load: non è stato possibile caricare l'utente con ID: 276

Martedì, 17 Ottobre 2017 11:22

Sei passi per preparare un esame universitario in carcere

Vota questo articolo
(1 Vota)

Alcuni personali consigli per la preparazione ad un esame universitario all’interno del Polo Universitario della C.C. Lorusso e Cutugno.

La preparazione di un esame al Polo Universitario della C.C. Lorusso e Cutugno, personalmente parte dalla consegna del tanto temuto  libro di testo. Il primo passo, avviene, quando la nostra Tutor, ci convoca in riunione, ed inizia a spiegarci, a grandi linee, le consegne lasciatele dal professore così  iniziamo a farci un’idea generale degli argomenti da studiare. Il secondo passo, è quello di dare una prima e superficiale lettura al libro, così da poter avere un quadro generale della situazione. Il terzo passo, richiede una seconda e più approfondita lettura, dove paragrafo per paragrafo ,con certosina dovizia, bisogna sottolineare le cose più importanti, con una matita iniziando così ad estrapolare dal libro le informazioni che riteniamo più utili e chiare, cercando di memorizzarne il più possibile. Il quarto passo, invece,  consiste nel rileggere il libro una e decisiva terza volta, sottolineando tutti  i vari argomenti con un evidenziatore, anziché con una matita come fatto prima. Questo passaggio è necessario, perché ti aiuta a confrontare le valutazioni precedenti,  che molte volte risultano fuorvianti o addirittura sbagliate, consentendoti  così di memorizzare meglio e con più correttezza il testo, togliendo il superfluo, con una selezione logica e naturale. Il quinto passo, è quello di scrivere tutto ciò che si è sottolineato con l’evidenziatore, sul proprio P.C., in modo da avere degli appunti personali, che in questo caso  saranno più facili da memorizzare e capire. Il sesto passo, è quello più importante di tutti, perché devi rileggere gli appunti presi, per un numero imprecisato di volte e capitolo dopo capitolo, ripetere ad alta voce, quasi a simulare un interrogazione, l’intero materiale. Ora non rimane che l’esame, dove ansia, dubbi e incertezze, sembrano avere la meglio su di te, perché non ti ricordi quasi più niente di quello che hai appena studiato,quando finalmente è  arrivato  il momento di andare davanti al professore, che con le sue domande, ti giudicherà, dandoti un voto finale.
All’inizio di questo mio percorso, pensavo che non ce l’avrei mai fatta, ma poi con la pratica e l’allenamento ho iniziato a crederci  e a prenderci gusto, conseguendo a oggi a dei buoni risultati. In fondo ho capito, essendo uno sportivo che il cervello è come tutti gli altri muscoli del corpo. Se lo alleni con costanza, impegno e determinazione lui risponde agli stimoli e ti da grandi soddisfazioni. Attualmente ho fatto quattro esami e vado per il quinto, certo, sono consapevole che la mia carriera universitaria e solo agli inizi, visto e considerato che per ottenere la laurea triennale chiamata anche breve,  devo superarne ancora quattordici (gli esami sono diciotto in tutto), ma adesso al contrario di prima, so che anche questo, è un obbiettivo alla mia portata.
In fondo nella vita volere è potere. Ora voglio salutarvi con il motto che caratterizza da più di 20 anni il nostro Polo Universitario, parafrasando Albert Einstein: “La mente è come un paracadute, se la apri funziona e puoi riuscire così a volare sopra ogni limite e/o confine”.

C. D. B.

Letto 619 volte
Emergenza o libertà  - Rivista n° 14 (Marzo 2020)

abbonamento

Salva

Salva

Salva

+ POPOLARI

  • Emergenza o libertà +

    Emergenza o libertà

    Il carcere in tempo di coronavirus. Un tempo difficile e

    Read More
  • Carcere Lorusso e Cutugno: I.C.A.M. “La madre e il suo principe” +

    Carcere Lorusso e Cutugno: I.C.A.M. “La madre e il suo principe”

    Diversità, prospettive, ordine, incontro, umanità … e una fiaba rom. Sono

    Read More
  • Carcere di Torino: Covid19, non siete soli +

    Carcere di Torino: Covid19, non siete soli

    Con la speranza che un’azione tempestiva per la riduzione significativa

    Read More
  • 1

Letter@21 © Eta Beta S.C.S. - L.go Dora Voghera, 22  - 10153 Torino
Tel. 011.81.00.228 - Fax 011.81.00.250
E-mail: lettera21@etabeta.it

© 2015 Your Company. All Rights Reserved. Designed By JoomShaper

Letter@21 è un supplemento di Magazine Eta Beta
Testata telematica e periodica registrata presso il Tribunale di Torino
n.173/2016 RG n. 4564/2016 - La redazione

Sostieni Letter@21 con una donazione
Puoi donare in modo protetto e sicuro direttamente da questa pagina tramite PayPal.

NOTA! Questo sito utilizza i cookie e tecnologie simili. Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta il loro utilizzo Per saperne di più