×

Attenzione

JUser: :_load: non è stato possibile caricare l'utente con ID: 276

Martedì, 11 Aprile 2017 11:43

Orientarsi in carcere

Vota questo articolo
(2 Voti)

A fine marzo ha preso il via, con la programmazione di un incontro di due ore settimanali la “Clinica legale” presso il Padiglione E della Casa Circondariale di Torino “Lorusso e Cutugno”. A interessare non solo il carcere di Torino è invece la realizzazione della “Guida ai diritti”.

Fino a poco tempo fa, è recente una circolare del Dipartimento dell’Amministrazione Penitenziaria del Ministero della Giustizia il gergo “carcerario”, anche istituzionale, viveva una sorte di confine con quello reale e del fuori. Un esempio per tutti la domandina. Il famigerato Modulo 393, utilizzato per richieste di autorizzazione che riguardano la quotidianità delle persone private della libertà e non attinenti alla sicurezza.

Da fine marzo così gli “ospiti” del Padiglione E del carcere di Torino potranno compilare il modulo di richiesta anche per usufruire di un nuovo servizio, organizzato e gestito dagli studenti della clinica legale “Carcere e diritti 1” del Dipartimento di Giurisprudenza dell’Università di Torino. Gli stessi studenti saranno disponibili il giovedì ad approfondire dubbi giuridici relativi al reinserimento, con tutti i detenuti che ne faranno richiesta. Gli approfondimenti sollecitati riceveranno risposta - che non costituisce parere legale - successivamente all’incontro, dopo l’esamina e lo studio dei quesiti posti.
Di interesse più ampio coinvolgendo diverse carceri piemontesi in fase di stesura la “Guida ai diritti. Orientarsi tra norme e pratiche penitenziarie”, scaricabile gratuitamente online sul sito del Museo della Memoria carceraria in versione PDF in lingua italiana e inglese.
Un agile volume redatto anch’esso dagli studenti delle Cliniche legali del Dipartimento di Giurisprudenza dell’Università di Torino, coordinati da docenti e tutors, nell’ambito di un progetto finanziato dalla Fondazione CRT. Consigli pratici e informazioni comprensibili, inerenti i testi normativi che regolano la vita di tutti i giorni all’interno di un carcere. Frutto del dialogo tra studenti e gruppi di detenuti per promuovere l’accesso ai diritti delle persone private della libertà e di una scelta stilistica precisa. L’utilizzo di un vocabolario non tecnico oltremisura, ma altrettanto non conciliante al gergo carcerario, nel tentativo di superare i processi di infantilizzazione propri alle istituzioni totali.

Un ulteriore strumento che indica la necessità di abbattere le porte sbarrate che si incontrano nel trovare e dare informazioni inerenti il carcere. Implementando e arricchendo quanto sinora prodotto su questi temi, come nel caso di ZEROMANDATE che inoltre presenta una panoramica delle opportunità presenti nel territorio torinese per chi esce dal carcere, per chi ha avuto problemi di giustizia e per i loro famigliari.

“Guida ai diritti. Orientarsi tra norme e pratiche”; 91 pgg; ITA, ENG; PDF.
Editing: laboratorio Stampatingalera - Casa di reclusione di Saluzzo
Stampa e rilegatura: tipografia Casa circondariale di Ivrea

(G. B.)

Letto 851 volte
Emergenza o libertà  - Rivista n° 14 (Marzo 2020)

abbonamento

Salva

Salva

Salva

+ POPOLARI

  • Emergenza o libertà +

    Emergenza o libertà

    Il carcere in tempo di coronavirus. Un tempo difficile e

    Read More
  • Carcere Lorusso e Cutugno: I.C.A.M. “La madre e il suo principe” +

    Carcere Lorusso e Cutugno: I.C.A.M. “La madre e il suo principe”

    Diversità, prospettive, ordine, incontro, umanità … e una fiaba rom. Sono

    Read More
  • Il Colloquio e la sua percezione visiva in carcere +

    Il Colloquio e la sua percezione visiva in carcere

    Il colloquio in carcere per i detenuti e un giorno,

    Read More
  • 1

Letter@21 © Eta Beta S.C.S. - L.go Dora Voghera, 22  - 10153 Torino
Tel. 011.81.00.228 - Fax 011.81.00.250
E-mail: lettera21@etabeta.it

© 2015 Your Company. All Rights Reserved. Designed By JoomShaper

Letter@21 è un supplemento di Magazine Eta Beta
Testata telematica e periodica registrata presso il Tribunale di Torino
n.173/2016 RG n. 4564/2016 - La redazione

Sostieni Letter@21 con una donazione
Puoi donare in modo protetto e sicuro direttamente da questa pagina tramite PayPal.

NOTA! Questo sito utilizza i cookie e tecnologie simili. Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta il loro utilizzo Per saperne di più