Sabato, 02 Settembre 2017 06:01

Non solo carcere: Festival nazionale Liberazioni

Vota questo articolo
(1 Vota)

LiberAzioni è il primo festival nazionale di cinema, fotografia e scrittura, con sezioni di concorso aperte a detenute, detenuti, ragazze e ragazzi liberi sotto i 35 anni. Si basa sull’organizzazione partecipata, attraverso una serie di laboratori che da maggio a dicembre hanno portato azioni di cittadinanza attiva sul territorio de Le Vallette. I temi che affronta sono la reclusione, la pena, la libertà e la relazione dentro/fuori.

PROGRAMMA

Giovedì 7 settembre

  • Presso la CC Lorusso e Cutugno di Torino - Dalle ore 9.30
    -
    Inaugurazione del festival per i detenuti e i giornalisti; videolettera di Moni Ovadia e anteprima dei film e delle foto in concorso.
    - Visione di "Da Le Vallette", video prodotto dal laboratorio di LiberAzioni con Videocommunity Torino.
    - Lettura di Stalker Teatro dei racconti in concorso degli istituti penitenziari italiani.
    - Prima presentazione in carcere dell'annuale Rapporto di Antigone Piemonte sulle condizioni di detenzione, interverranno Valentina Noya, coordinatrice del progetto LiberAzioni; Vittorio Sclaverani, presidente dell' Associazione Museo Nazionale del Cinema; Domenico Minervini, Direttore della CC Lorusso Cutugno; Claudio Sarzotti, Presidente di Antigone Piemonte; moderatrice Rosetta D'Ursi, Cooperativa Eta Beta scs e Letter@21.
  • Presso Officine Caos e Casa di Quartiere Vallette, in Piazza Montale 18/A - Dalle ore 20.00
    Proiezione della Videolettera di Moni Ovadia seguita da concerti musicali a Ingresso Gratuito.
    Visione e dibattito del Videoclip musicale La Scommessa, interamente girato nel quartiere Le Vallette, con Zuli, l’autore, presente.

    A seguire Live performance di:
    - Capitan Gruccia e Gli Spaghetti Spezzati
    - Francesco Trimani
    - Bravi Ragazzi
    - SUMMA & MANDELA (Vallento Posse)
    - Proiezione del film "Mery per sempre" di Marco Risi (1989, 110').
    A cura di Quinto Polo - Associazione Culturale e Associazione Museo Nazionale del Cinema

Venerdì 8 settembre

  • Presso la CC Lorusso Cutugno di Torino - Dalle ore 9.00
    - Proiezione per le detenute e i detenuti di "Ninna Nanna Prigioniera" di Rossella Schillaci (2016, 82'). Interviene la regista, modera l'incontro Vittorio Sclaverani, presidente dell' Associazione Museo Nazionale del Cinema insieme a Valentina Noya, coordinatrice di LiberAzioni.

  • Presso Officine Caos e Casa di Quartiere Vallette, in Piazza Montale 18/A - Ore 16.00
    - Incontro, performance e letture di Ascanio Celestini in omaggio ai giovani autori degli istituti penali minorili d'Italia, partecipanti alla sezione di concorso di LiberAzioni.
  • Ore 18.00
    - Visione di "Spes contra spem – Liberi dentro", di Ambrogio Crespi (2016, 70'), a seguire dibattito intorno al tema dell'ergastolo: intervengono Sergio Segio del Direttivo di Nessuno Tocchi Caino; Sergio D'Elia, segretario di Nessuno Tocchi Caino; Elisabetta Zamparutti, membro italiano del Comitato Per La Prevenzione Della Tortura del Consiglio d’Europa; Giacinto Siciliano, direttore del carcere di Opera (MI); modera Bruno Mellano, Garante dei detenuti della Regione Piemonte.
  • Ore 20.30
    - Aperitivo e inaugurazione delle mostre fotografiche: una selezione dei migliori scatti partecipanti al Concorso fotografico LiberAzioni (Giovanni Antona, Roberta DiMattia, Anna Donatello, Martina Esposito, Francesca Fascione, Valerio Manghi, Salvatore Parisi, Beatrice Patti, Patrick Travaglini e Serena Vittorini). In sala le foto per Sguardi Oltre Vallette di Barbara Marcalli e Cose Recluse di Daniele Robotti, una cornice audio che è l'installazione sonora Stare Dentro di Silvia Muletti con le registrazioni di quest'anno ai detenuti della CC Lorusso e Cutugno. Arricchisce il contesto la Graphic Novel di Gabriele Bollassa ispirata a un'esperienza presso l'IPM Ferrante Aporti di Torino.
    Intervengono gli autori. Catering a cura di LiberaMensa.
  • Ore 21.30
    Premiazione del concorso fotografico di LiberAzioni. A seguire proiezione del documentario "Da Le Vallette" (2017, 12') promosso dal laboratorio di Videocommunity Torino coordinato da Sergio Fergnachino e Angelo Artuffo, nell'ambito di LiberAzioni e girato nel quartiere; seguito da "Torino Terrona" di Giovanni Petitti (2006, 33'), un documentario realizzato con la classe II D dell'I.C. Turoldo, dieci anni prima nello stesso territorio. Intervengono gli autori.

Sabato 9 settembre

  • Presso Officine Caos e Casa di Quartiere Vallette, in Piazza Montale 18/A - Ore 16.00
    - Proiezione dei film in concorso e letture dei racconti finalisti per il concorso scrittura LiberAzioni a cura di Stalker Teatro, presentazione a cura di Associazione Museo Nazionale del Cinema e Sapereplurale.
    - Paganini non ripete di Giacomo Costa (2016, 14').
    - Moto di rivoluzione di Marco Marcigliano (2016, 7').
    - La carne dell'orso di Paolo Giacobbe e Andrea Porcu (2016, 17').
    - BurattUomia di Valeria Zecchinato (2015, 4').
    - Avanti tigrotti! di Giorgio Santise (2017, 10').
    - Blocco E, IV piano di Sergio Bertani (2016, 21')
  • Ore 18.00.
    - Presentazione di Galere d'Italia.
    - XII Rapporto di Antigone sulle condizioni di detenzione con Claudio Sarzotti di Antigone Piemonte e Università degli Studi di Torino; Monica Gallo, Garante dei detenuti della Città di Torino, Bruno Mellano, Garante dei detenuti della Regione Piemonte, moderano Susanna Ronconi di Sapereplurale e Sergio Segio di Nessuno tocchi Caino.
    - Il Museo della memoria carceraria di Saluzzo: presentazione di storie audiovisive e biografie carcerarie. Durante l'incontro saranno proiettati degli estratti di Giustizia: "una dea bendata!" di Andrea Papa (2017, 30'), un caso di malagiustizia che ha coinvolto Domenico Morrone.
  • Ore 20.00
    - Aperitivo e incontro con gli autori dei concorsi cinematografico e scrittura di LiberAzioni
  • Ore 21.00
    Proiezione dei film in concorso alla presenza degli autori, preceduti dalla videolettera di #MoniOvadia al Festival:
    - Displaced di Milad Tangshir (2016, 9')
    - Il gusto della libertà di Raffaele Palazzo (2017, 14')
    - A che punto è la notte – Le confessioni di tre giovani attori di Vincenzo Ardito (2017, 24')
    - Awake di Cesare Ambrogi (2016, 11')- Sorvegliare le ore di Gabriele Nugara (2017, 6')
    - La révolte du rêveur di Francesco della Noce (2015, 5')

A seguire Premiazione del concorso cinematografico e del concorso scrittura di LiberAzioni con lettura dei racconti vincitori.

Letto 987 volte

+ POPOLARI

  • Periferie in gioco. Vallette al centro +

    Periferie in gioco. Vallette al centro

    In questo nuovo numero di Letter@21 , le parole chiave che

    Leggi tutto
  • Letter@21 al Salone del Libro 2019 +

    Letter@21 al Salone del Libro 2019

    Per il quinto anno consecutivo Letter@21, la rivista dal carcere

    Leggi tutto
  • Giochiamo ai limiti della legalità +

    Giochiamo ai limiti della legalità

    Quattro aperitivi letterari in occasione del “Salone Off”, naturale estensione

    Leggi tutto
  • 1

abbonamento

Salva

Salva

Salva

indice rivista vallette al centro

Letter@21 © Eta Beta S.C.S. - L.go Dora Voghera, 22  - 10153 Torino
Tel. 011.81.00.228 - Fax 011.81.00.250
E-mail: lettera21@etabeta.it

© 2015 Your Company. All Rights Reserved. Designed By JoomShaper

Letter@21 è un supplemento di Magazine Eta Beta
Testata telematica e periodica registrata presso il Tribunale di Torino
n.173/2016 RG n. 4564/2016 - La redazione

Sostieni Letter@21 con una donazione
Puoi donare in modo protetto e sicuro direttamente da questa pagina tramite PayPal.

NOTA! Questo sito utilizza i cookie e tecnologie simili. Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta il loro utilizzo Per saperne di più