Venerdì, 12 Aprile 2019 18:10

Il compleanno

Vota questo articolo
(1 Vota)
Il compleanno Photo by Raychan on Unsplash

Per me è stato sempre importante il giorno del compleanno e l’ho sempre festeggiato prima di entrare in carcere con amici, parenti, fidanzata. Il momento più bello è quando le persone ti stupiscono con i loro regali e con una festa a sorpresa che, cantando la canzone di buon compleanno tutti insieme.

Indipendentemente dell’età che hai, il giorno del compleanno è sempre unico ogni anno ti sembra una cosa nuova anche se lo hai festeggiato per cent’anni.
L’ultima volta che ho sentito queste emozioni avevo 22 anni, la mia fidanzata mi aveva organizzato una festa a sorpresa e dopo quella festa, non e passato molto tempo che mi sono trovato in galera. Per nove lunghissimi anni queste bellissime emozioni mi sono mancate, ogni compleanno compiuto in carcere era come se non esistesse, non avevo niente da festeggiare era tutto triste. Una differenza come tra il giorno e la notte, era tutto uguale la stessa minestra, il massimo era una torta e una stretta di mano, e poi tornavi all’incubo di tutti giorni.

Dopo nove compleanni passati in carcere, finalmente è arrivato di nuovo il momento di festeggiare fuori da quelle quattro mura.

La giornata è cominciata come sempre, mi sono svegliato per raggiungere il luogo di lavoro, dimenticando che adesso ho la possibilità di festeggiare diversamente. La prima sorpresa me l’hanno fatta i colleghi di lavoro è stato un momento unico, perché non me l’aspettavo: una piccola torta, con una candelina accesa mi aspettava davanti con un biglietto: “Buon compleanno esprimi un desiderio”.
Poi la giornata è continuata. Dopo il dovere il piacere.
Le sorprese non erano ancora finite, mentre percorrevo la strada per tornare in carcere (essendo in articolo 21), amici e persone a me care, mi hanno portato regali, torte, offrendomi il pranzo. Tutte queste attenzioni verso di me e il mio compleanno, mi hanno riportato alla normalità anche se c’è molta strada ancora da percorrere per tornare alla vita normale.
Dopo molto tempo tornare a festeggiare il compleanno in libertà mi ha fatto effetto: non importa dove sei e dove ti trovi la vita va avanti e devi superare tutte le difficoltà per raggiungere gli obiettivi che hai.

E. A.

Letto 66 volte

+ POPOLARI

  • Sovraffollamento e morti in carcere +

    Sovraffollamento e morti in carcere

    Cinque anni la durata “dell’effetto Torreggiani”, ora i dati del

    Leggi tutto
  • Un libro per uscire dall’isolamento +

    Un libro per uscire dall’isolamento

    Ho scoperto la lettura durante una situazione difficile della mia

    Leggi tutto
  • Come funziona la biblioteca nella Casa Circondariale di Torino +

    Come funziona la biblioteca nella Casa Circondariale di Torino

    La Biblioteca della Casa Circondariale di Torino , in funzione dal

    Leggi tutto
  • 1

abbonamento

Salva

Salva

Salva

copertina

Letter@21 © Eta Beta S.C.S. - L.go Dora Voghera, 22  - 10153 Torino
Tel. 011.81.00.228 - Fax 011.81.00.250
E-mail: lettera21@etabeta.it

© 2015 Your Company. All Rights Reserved. Designed By JoomShaper

Letter@21 è un supplemento di Magazine Eta Beta
Testata telematica e periodica registrata presso il Tribunale di Torino
n.173/2016 RG n. 4564/2016 - La redazione

Sostieni Letter@21 con una donazione
Puoi donare in modo protetto e sicuro direttamente da questa pagina tramite PayPal.

NOTA! Questo sito utilizza i cookie e tecnologie simili. Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta il loro utilizzo Per saperne di più