Giovedì, 14 Settembre 2017 12:36

Ascanio Celestini a LiberAzioni - by VideoCommunity Torino

Vota questo articolo
(1 Vota)

Nell’ambito del Festival LiberAzioni di Torino, tenutosi nel quartiere e nel carcere delle Vallette dal 7 al 9 settembre, è intervenuto con una sua performance l’attore, autore, regista e scrittore Ascanio Celestini, emozionando il pubblico parlando con poesia di carcere e istituzioni, file indiane e pappagalli e di piccoli piccoli paesi.

"Io sono fermo al semaforo nella mia auto. Arriva il negro che mi pulisce il vetro. Adesso esco e gli do' un calcio nelle palle. Anzi no esco e gli do' un euro è una pacca sulle spalle. Anzi no esco e gli do' un calcio nelle palle ... il mondo non è diviso tra buoni e cattivi. Dove i buoni sono quelli che ti danno un euro e i cattivi quelli che ti danno un calcio nelle palle. Il mondo è un'automobile dentro ci sta chi decide se dare un euro o il calcio, chi sta fuori non decide un cazzo, torna a casa con le palle rotte o con un euro in tasca. Ed è per questo motivo è soltanto per questo che non serve dare sempre calci nelle palle. Basta una volta, una volta sola, una volta su mille, per ricordarti come va il mondo, come va la storia ..."

Grazie a Videocommunity, per i video dell'appassionato intervento di Ascanio Celestini realizzato durante LiberAzioni venerdì 8 settembre 2017.

Salva

Salva

Salva

Letto 1904 volte

+ POPOLARI

  • Vita immaginarie +

    Vita immaginarie

    “Vite immaginarie”, il nuovo numero di Letter@21 rende omaggio come

    Leggi Tutto
  • Ricominciare con te +

    Ricominciare con te

    Non c’era giorno che non mi crogiolassi nella malinconica remin

    Leggi Tutto
  • Soliloquio del liberato +

    Soliloquio del liberato

    Ho la penna in mano che vomita inchiostro su questo

    Leggi Tutto
  • 1

Chef Sopravvitto: il libro

abbonamento

Salva

Salva

Salva