Venerdì, 16 Ottobre 2020 15:20

WALLcoming! Un teatro per il Ferrante Aporti

Vota questo articolo
(0 Voti)
Photo by Jan Tinneberg on Unsplash Photo by Jan Tinneberg on Unsplash

Un teatro pubblico, quello che nascerà all’interno del carcere minorile di Torino, la cui peculiarità sarà la gestione del medesimo spazio da parte dei ragazzi ristretti presso l’Istituto Penale per i Minorenni “Ferrante Aporti” di Torino.

Un luogo di aggregazione e di laboratori per i ragazzi meno fortunati che sarà connesso all’intero quartiere e alla stesa città e dove sarà possibile trovare anche una pizzeria ed ulteriori spazi dedicati a rassegne culturali e teatrali.

L’idea, o meglio la genialità parte dal lancio della campagna di crowdfunding nell’ambito di Bottom UP! (Festival di Architettura) a cura di Associazione di volontariato Aporti Aperte, I.P.M. Ferrante Aporti di Torino, Artieri, Rigenerazioni, Codicefionda , Inforcoop, FONDAZIONE TEATRO RAGAZZI E GIOVANI Onlus e con il sostegno della Garante delle persone private della libertà personale del Comune di Torino.

Le fasi del progetto di suddividono in quattro grandi obbiettivi che coinvolgono non solo i ragazzi ma anche il personale penitenziario e le associazioni. La prima fase si esplicherà nel risolvere i problemi acustici dello spazio e nell’oscuramento delle enormi finestre che circondano l’area sotto trattamento. Nella seconda fase ci si concentrerà sulla questione “scena”, e quindi si progetterà e costruirà un sistema di pedane affinché lo spazio si adatti ad ospitare iniziative differenti come scene teatrali, musica, conferenze nonché la famosa pizzeria. In seguito toccherà alla terza fase che è quella del colore, così da rendere il più possibile visibile il teatro alla città ed esternare, attraverso l’insegna, l’essenza di quel luogo. Infine, l’ultima tappa vedrà al centro della questione gli strumenti da dare ai ragazzi ristretti, così che essi non siano solo meri fruitori dei futuri eventi, ma veri e propri co-creatori dell’arte che si prospetta di offrire a coloro che vi partecipano.

Un progetto che necessita ancora dell’aiuto di tutti per realizzare questo sogno, e far sì che il carcere diventi un luogo per ammirare le doti innate di ragazzi che hanno sbagliato, ma che sono alla ricerca di un futuro certo e migliore, per se stessi e per tutta la comunità.

Redazione

Per maggiori informazioni
Sito web: https://wallcoming.it
Campagna di crowdfunding: https://crowdfunding.bottomuptorino.it/

Letto 89 volte
Ebook gratuito

abbonamento

Salva

Salva

Salva

+ POPOLARI

  • Emergenza o libertà +

    Emergenza o libertà

    Il carcere in tempo di coronavirus. Un tempo difficile e

    Leggi Tutto
  • Carcere di Torino: Covid19, non siete soli +

    Carcere di Torino: Covid19, non siete soli

    Con la speranza che un’azione tempestiva per la riduzione significativa

    Leggi Tutto
  • Carcere Lorusso e Cutugno: I.C.A.M. “La madre e il suo principe” +

    Carcere Lorusso e Cutugno: I.C.A.M. “La madre e il suo principe”

    Diversità, prospettive, ordine, incontro, umanità … e una fiaba rom. Sono

    Leggi Tutto
  • 1

Letter@21 © Eta Beta S.C.S. - L.go Dora Voghera, 22  - 10153 Torino
Tel. 011.81.00.228 - Fax 011.81.00.250
E-mail: lettera21@etabeta.it

© 2015 Your Company. All Rights Reserved. Designed By JoomShaper

Letter@21 è un supplemento di Magazine Eta Beta
Testata telematica e periodica registrata presso il Tribunale di Torino
n.173/2016 RG n. 4564/2016 - La redazione

Sostieni Letter@21 con una donazione
Puoi donare in modo protetto e sicuro direttamente da questa pagina tramite PayPal.

NOTA! Questo sito utilizza i cookie e tecnologie simili. Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta il loro utilizzo Per saperne di più