Lunedì, 18 Luglio 2016 12:32

Spaghetti con pesto di menta e pomodorini pachino saltati

Vota questo articolo
(0 Voti)

Quando si dice che tradizione e gusto scelgono sempre la via più facile. E’ il caso di questa ricetta che raccoglie le tradizioni e i prodotti di gran parte di Italia e li fonde, creando un piatto facile, gustoso e pratico anche per chi non ha mai varcato la soglia di una cucina.

Ingredienti

  • 400 gr. di spaghetti di grano di Gragnano;
  • 100 gr. di pomodorini di pachino;
  • 100 gr. di pangrattato;
  • 3 spicchi d’aglio;
  • un mazzetto di menta fresca
  • olio extravergine d’oliva q.b.;
  • sale q.b.

Procedimento
Prendete tutte le foglioline di menta e disponetele in un contenitore. Rimuovete la “camicia” dall’aglio e togliete l’anima (la parte interna dell’aglio, si consiglia di procedere in questa maniera cosicché da ridurre il sapore forte che l’aglio crudo solitamente conferisce ai piatti). Adesso mettete la menta e l’aglio in un mixer e frullate finché i due ingredienti non si siano amalgamati.
Alla salsa di aglio e menta aggiungiamo un pizzico di sale e un’ abbondante quantità di olio (circa ¾ di bicchiere) in modo tale da aiutare il pesto a diventare più cremoso. Quindi frullate.
Tagliate i pomodorini a spicchi e fateli saltare in una casseruola con dell’olio extravergine d’oliva. Appena questi si sono appassiti possiamo aggiungere il pesto di menta appena preparato.
A questo punto, mentre ultimate il pesto, potete mettere a cuocere gli spaghetti.
In quest’ultima fase dovrete fare abbrustolire il pangrattato in una padella con un filo d'olio e solo dopo che questo avrà preso colore. Scolate la pasta, aggiungete il condimento a base di menta, aglio e pomodorini e cospargete di pangrattato.

Fonte: it.blastingnews.com

Letto 993 volte

+ POPOLARI

  • Sovraffollamento e morti in carcere +

    Sovraffollamento e morti in carcere

    Cinque anni la durata “dell’effetto Torreggiani”, ora i dati del

    Read More
  • Un libro per uscire dall’isolamento +

    Un libro per uscire dall’isolamento

    Ho scoperto la lettura durante una situazione difficile della mia

    Read More
  • Come funziona la biblioteca nella Casa Circondariale di Torino +

    Come funziona la biblioteca nella Casa Circondariale di Torino

    La Biblioteca della Casa Circondariale di Torino , in funzione dal

    Read More
  • 1

abbonamento

Salva

Salva

Salva

Letter@21 N° 10 - Novembre 2018

Letter@21 © Eta Beta S.C.S. - L.go Dora Voghera, 22  - 10153 Torino
Tel. 011.81.00.228 - Fax 011.81.00.250
E-mail: lettera21@etabeta.it

© 2015 Your Company. All Rights Reserved. Designed By JoomShaper

Letter@21 è un supplemento di Magazine Eta Beta
Testata telematica e periodica registrata presso il Tribunale di Torino
n.173/2016 RG n. 4564/2016 - La redazione

Sostieni Letter@21 con una donazione
Puoi donare in modo protetto e sicuro direttamente da questa pagina tramite PayPal.

NOTA! Questo sito utilizza i cookie e tecnologie simili. Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta il loro utilizzo Per saperne di più