Martedì, 30 Aprile 2019 13:20

Giochiamo ai limiti della legalità

Vota questo articolo
(0 Voti)
Giochiamo ai limiti della legalità Photo by Sharon McCutcheon on Unsplash

Quattro aperitivi letterari in occasione del “Salone Off”, naturale estensione sul territorio del Salone Internazionale del Libro, per parlare di legalità, carcere, giustizia riparativa e non solo.

Si inizia il 4 maggio ore 11:00 presso la caffetteria del Tribunale in c.so Vittorio Emanuele II, 130 con “Messa alla prova” di Ennio Tomaselli, per proseguire il 14 maggio ore 17:30 presso il Polo del ‘900 in via del Carmine 14 con “Il libro dell’incontro” a cura di Bertagna-Ceretti-Mazzucato.
“La galera ha i confini dei vostri cervelli” alle ex Carceri Le Nuove di Pietro Buffa è il protagonista dell’aperitivo letterario del 17 maggio alle ore 18:00.
Ultimo appuntamento il giorno successivo (18 maggio) alle ore 18:00 con “Il manicomio dei bambini: Storie di istituzionalizzazione” di Alberto Gaino, presso la Curia Maxima di via Corte d’Appello 16.

Gli appuntamenti sono organizzati dalla Garante dei Diritti delle persone private della libertà del Comune di Torino, Dott.ssa Monica Cristina Gallo, in collaborazione con la Commissione Consiliare Consiliare Speciale per la promozione della cultura della legalità e del contrasto dei fenomeni mafiosi del Comune di Torino e del Garante Regionale delle persone sottoposte a misure restrittive della libertà personale, On. Bruno Mellano.
Gli aperitivi sono offerti dalla Caffetteria del Tribunale e da Freedhome.

Redazione

Letto 1170 volte

+ POPOLARI

  • Soliloquio del liberato +

    Soliloquio del liberato

    Ho la penna in mano che vomita inchiostro su questo

    Leggi Tutto
  • Ricominciare con te +

    Ricominciare con te

    Non c’era giorno che non mi crogiolassi nella malinconica remin

    Leggi Tutto
  • Vita immaginarie +

    Vita immaginarie

    “Vite immaginarie”, il nuovo numero di Letter@21 rende omaggio come

    Leggi Tutto
  • 1

Chef Sopravvitto: il libro

abbonamento

Salva

Salva

Salva