Venerdì, 08 Novembre 2019 16:19

eVisioni 2019. Riabilit-Azioni?

Vota questo articolo
(0 Voti)
Fonte: immagine: sito ufficiale "La prima meta" Fonte: immagine: sito ufficiale "La prima meta"

Prende il via oggi sino al 28 novembre la settima edizione di eVisioni, rassegna cinematografica e teatrale, a cura del Dipartimento di Giurisprudenza, del progetto Cittadinanze del Campus Luigi Einaudi e del Museo della memoria carceraria di Saluzzo dedicata alle pellicole che trattano di carcere e detenzione.

Al centro dei quattro appuntamenti di eVisioni 2019 progetti nei quali l’arte e lo sport rappresentano o hanno rappresentato elementi determinanti per riattivare le abilità delle persone detenute e per avviare un reale percorso di ri-socializzazione delle stesse.
Obiettivo è bene ricordarlo, che è, secondo i dettami costituzionali, e deve essere sempre la finalità della pena.
Un format, visione di un lungometraggio con a seguire un dibattito con i protagonisti, che vedrà i docu-film essere proiettati in contemporanea presso la Casa circondariale del capoluogo piemontese “Lorusso e Cutugno” e l’aula Magna del Campus Luigi Einaudi in Lungo Dora Siena, 100/a a Torino.

Il calendario del programma propone, con inizio sempre alle ore 17:00, venerdì 8 novembre Viaggio in Italia: la Corte costituzionale nelle carceri di Fabio Cavalli; La prima meta di Enza Negroni giovedì 14 novembre; A tempo debito di Christian Cinetto il giovedì successivo e l’appuntamento conclusivo di venerdì 28 novembre con Quesalid di Mimmo Sorrentino.

Per saperne di più: www.museodellamemoriacarceraria.it

G. B.

Letto 1145 volte

+ POPOLARI

  • Vita immaginarie +

    Vita immaginarie

    “Vite immaginarie”, il nuovo numero di Letter@21 rende omaggio come

    Leggi Tutto
  • Ricominciare con te +

    Ricominciare con te

    Non c’era giorno che non mi crogiolassi nella malinconica remin

    Leggi Tutto
  • Soliloquio del liberato +

    Soliloquio del liberato

    Ho la penna in mano che vomita inchiostro su questo

    Leggi Tutto
  • 1

Chef Sopravvitto: il libro

abbonamento

Salva

Salva

Salva