Mercoledì, 22 Novembre 2017 09:44

Scritturapura: la vita di una casa editrice cooperativa

Vota questo articolo
(2 Voti)

In ottobre con la redazione allargata di Letter@21 abbiamo fatto degli incontri formativi con i responsabili di ETA BETA e con  Stefano Del Mastro, sui temi della scrittura e di come si possa raccontare e promuovere un territorio. Stefano lavora in una cooperativa editoriale, “LIBERLAB” ed in una casa editrice, sempre cooperativa ,“Scritturapura”.

Come Scritturapura hanno pubblicato e continuano a dare vita a numerosi volumi di narrativa e non solo, che trattano temi di attualità e sociali, oltre che di narrativa straniera. Stefano viaggia per le varie “fiere librarie” europee in cerca di opere inedite. Nel caso di testi scritti in lingue poco conosciute si avvale dei consigli dei traduttori con cui collabora la casa editrice. La cooperativa poi decide eventualmente di acquisire i diritti per realizzare la versione in lingua Italiana. In ogni caso è un’occasione per conoscere nuovi autori con storie, sensibilità e idee diverse rispetto al panorama editoriale italiano.    
In merito alla promozione di un territorio, il tema dei nostri incontri, ci ha permesso di capire come questo possa essere fatto in svariati modi, attraverso presentazioni, eventi, siti web, libri o materiali editoriali, raccontando alle persone i valori dei luoghi.
Non è facile raccontare e trasmettere in modo giusto agli altri i valori di un territorio, invece un lavoro di questo tipo risulta molto importante, sia per i luoghi che vengono valorizzati attraendo nuovi visitatori, sia per non veder svanire le usanze e le tradizioni di un luogo, preservandone la bellezza naturale e la qualità della vita. Portando alla luce storie, consapevolezze, eccellenze, particolarità e patrimoni artistici, naturali, gastronomici e culturali nascosti ai più.
Mi ha particolarmente colpito con quanto amore e voglia Stefano abbia presentato i suoi progetti, trasmettendo tanto affetto per i luoghi e riuscendo a coinvolgere nel suo mondo tutti i presenti.
Mi ha convinto, appena ne avrò la possibilità andrò a vedere le meraviglie del Piemonte che ci ha raccontato.

E. A.

Letto 323 volte

+ POPOLARI

  • Che ci faccio io qui? Mamme e bambini nelle carceri italiane +

    Che ci faccio io qui? Mamme e bambini nelle carceri italiane

    Un passeggino che sembra abbandonato all’interno di un sottoscala che

    Leggi tutto
  • Identità burocratiche +

    Identità burocratiche

    Quando si arriva a ottenere il beneficio dei permessi premio,

    Leggi tutto
  • Meno reati più detenuti e in carcere si continua a morire +

    Meno reati più detenuti e in carcere si continua a morire

    I dati relativi alla situazione carceraria dei primi due terzi

    Leggi tutto
  • 1

abbonamento

Salva

Salva

Salva

sinnario

Letter@21 © Eta Beta S.C.S. - L.go Dora Voghera, 22  - 10153 Torino
Tel. 011.81.00.228 - Fax 011.81.00.250
E-mail: lettera21@etabeta.it

© 2015 Your Company. All Rights Reserved. Designed By JoomShaper

Letter@21 è un supplemento di Magazine Eta Beta
Testata telematica e periodica registrata presso il Tribunale di Torino
n.173/2016 RG n. 4564/2016 - La redazione

Sostieni Letter@21 con una donazione
Puoi donare in modo protetto e sicuro direttamente da questa pagina tramite PayPal.

metodi per allungare il pene how to choose male vibrator

NOTA! Questo sito utilizza i cookie e tecnologie simili. Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta il loro utilizzo Per saperne di più