20 Novembre 2017

Letter@21 - Speciale Liberazioni (narrazioni dal carcere)

376 volte

Storie di mezzo, sospese tra sofferenza e ricerca dell’armonia interiore, dove l’immaginazione e la creatività diventano una possibilità per oltrepassare le alte mura di un carcere, che mescolano dolore, amarezza, speranza, umanità e vite drammatiche.

Diciotto narrazioni nella forma del racconto breve tutte scritte da persone con problemi di giustizia e finaliste del premio di scrittura LiberAzioni: festival delle Arti fuori e dentro dal carcere.

Un numero speciale di Letter@21 che anticipa l’uscita di novembre dedicata alla comunicazione e all’informazione. Prose che pongono domande e sono state create “armandosi di carta e penna e scritte come poeti dannati”. Dove “pochi metri quadrati” raccontano universi distanti tra loro, lontani da una tranquilla realtà “sotto controllo”, ma senza retorica e stereotipi.


Quarantotto pagine per scoprire come una “Pizza fritta… in una caldissima estate napoletana possa diventare lo strumento per cambiare vita”, o come una sigaretta o un libro possano accendere o aprire nuove consapevolezze personali . “A volte mi metto seduto sul davanzale della finestra, accendo una sigaretta e penso “cambio vita”… Fuori il nulla, come sfondo una montagna e dei campi seminati. Mentre penso alla mia vita e al passato, una voce mi fa tornare alla realtà: “Fatevi contare” è arrivato un agente, nel frattempo la sigaretta si è consumata. Ora tutto è chiaro ai miei occhi, intanto chiudono la porta blindata”.

Lascio al passato quel che è stato, lo ricorderò e lo terrò sempre presente, ma ora è arrivato il momento di smetterla di leggere sempre lo stesso libro, è ora di chiuderlo in un cassetto ed aprirne uno nuovo, con più colori e sfumature. Basta il bianco e nero. Basta vivere a metà”.

Buona lettura!

Scarica il NUMERO 5 di Letter@21 al link sottostante "Download allegati".

Lascia un commento

#sprigionalescritture

Letter@21 è un supplemento di Magazine Eta Beta
Testata telematica e periodica registrata presso il Tribunale di Torino
n.173/2016 RG n. 4564/2016 - La redazione

NOTA! Questo sito utilizza i cookie e tecnologie simili. Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta il loro utilizzo Per saperne di più